Segnali di Vita
 
 
Gemme di saggezza. Spazio di riflessione e intuizioni sull'esistenza: detti, poemi, discorsi, racconti...
 
Domanda dal pubblico: Molti hanno passato anni a cercar di acquietare la mente. Questo li ha avvicinati all'Illuminazione, o li ha aiutati soltanto a potersi concentrar meglio?

Poonja: Quelli che riescono a calmare la mente, si concentrano intensamente su un oggetto chiamato "silenzio". Ma questo non è il silenzio dell'assenza di pensieri. È semplicemente l'esperienza di uno stato mentale dovuto ad un grande sforzo; quando lo sforzo e i pensieri cessano, avviene l'Illuminazione.

Domanda dal pubblico: A volte lei usa l'esempio di Buddha: Il Buddha è arrivato all'lluminazione attraverso la meditazione, ma lei pensa che vi sia un limite alla meditazione. Può parlarcene?

Poonja: Buddha tentò vari tipi di meditazione senza risultati. Poi si sedette sotto l'albero bodhi con la determinazione di liberarsi e di rimanere lì finché non si fosse risvegliato. Fu la sua determinazione alla libertà che gli valse la vittoria, non le sue pratiche precedenti.

Domanda dal pubblico: I nostri maestri ci hanno detto che è necessario un periodo di purificazione perché l'Illuminazione possa aver luogo...

Poonja: Non puoi purificarti con un'attività fisica o mentale. La purezza c'è quando non ci sono pensieri. La verità non è molto atletica. Non può acchiapparti se corri in giro. Può solo afferrarti e abbracciarti se non ti muovi.

Domanda dal pubblico: Avviene rapidamente (il risveglio) o piano piano?

Poonja: "Piano" e' la mente che ti prende in giro. Che cosa occorre capire per essere esattamente qui? Per essere qui, dove sei già, non ti serve nessuna comprensione giusta o sbagliata.

Poonja

 

Puoi cliccare ovunque nella galassia per ottenere una gemma:
 
 
 
 
Ricerca personalizzata
 
 

Segnali di Vita