Segnali di Vita
 
 
Gemme di saggezza. Spazio di riflessione e intuizioni sull'esistenza: detti, poemi, discorsi, racconti...
 
Domanda dal pubblico: Cosa succede quando un essere realizzato lascia il suo corpo? Se non hanno bisogno di reincarnarsi, dove vanno?
Poonja risponde: Non esiste ciò che si chiama una persona realizzata. Quando la "persona" non c'è più il Sé è realizzato. Quando non c'è "persona" la questione di andare o venire non si pone più. Il corpo è un'apparizione nel Sé. Quando il corpo sparisce, il Sé rimane com'era e com'è sempre. La realizzazione è la comprensione "non sono questo corpo che viene e va, sono quella realtà che non cambia mai, nella quale il corpo e tutto il resto appare."
Ti indico soltanto ciò che sei qui. Non andartene con il pensiero: "Penso di fare esperienza del vuoto".
Prima togli l'attività', il fare, che è pensare e sperimentare, poi togli l'io. Allora potremo incominciare...
Sono le abitudini sopite, ereditate dalla mente e sepolte nella memoria. Quando si presentano le circostanze adatte, vengono a galla per afferrare l'oggetto. Quindi ritornano nella memoria, dove si imprimono di nuovo, per ripresentarsi nelle circostanze appropriate.
L'illuminazione ne annulla il potere, in quanto è annullata l'identificazione e "l'agente" non c'è più. È cambiata la visuale e non c'è più interesse.

Poonja

 

Puoi cliccare ovunque nella galassia per ottenere una gemma:
 
 
 
 
Ricerca personalizzata
 
 

Segnali di Vita